Canestrelli

Mio fratello verrebbe a trovarmi più spesso, non foss'altro che per trovare i canestrelli, e mi ha fatto promettere che gliene preparerò un quantitativo semi-industriale in occasione della sua prossima visita. Vedete voi se vale la pena di fare il viaggio...
  • 365 g. di farina 00 (#405);
  • 200 g. di burro ammorbidito;
  • 120 g. di zucchero a velo;
  • 2 tuorli d'uovo;
  • buccia grattugiata di un limone;
  • zucchero a velo per spolverare.
Anche in questo caso si tratta di mescolare prima gli ingredienti secchi e poi aggiungere piano piano quelli liquidi o comunque umidi, a formare una bella palla di pasta frolla. Riposo per un quarto d'ora, e poi potrete stenderla e ritagliare i biscotti: in Piemonte usano l'apposito stampino, io mi sono arrangiata con una formina qualsiasi. Cuocete a 170º per 12-15 minuti, tenendo presente che devono restare molto chiari, e poi spolverate ancora tiepidi con abbondante zucchero a velo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi