Tarte fondante amandes-framboises (torta di mandorle e lamponi)


Questa viene da un ricettario francese, di cui ho dimenticato autore e titolo: ve la dò con il nome con cui l'ho conosciuta io. Quella della foto ha avuto molto successo per il Thanksgiving 2004.
  • 700 g. di lamponi freschi (io ho usato lamponi e more);
  • 100 g. di marmellata di lamponi;
  • 100 g. di mandorle a filetti;
  • zucchero a velo;
  • 4 uova medie;
  • 100 g. di zucchero semolato;
  • 100 g. di burro;
  • 100 g. di farina di mandorle.
Rompete le uova, aggiungete lo zucchero e riscaldate a bagnomaria sbattendo bene con una frusta: ma attenti che l'acqua sia calda, ma non bollente! Togliete dal bagnomaria e continuata a sbattere, questa volta col mixer, finché la massa non si raffredda, prima a velocità media e poi a velocità alta. Tagliate il burro a piccoli pezzi e "schiacciateli" a crema - in gergo, beurre pommade - e poi regolate il forno a 180º. Intanto che il forno si scalda, versate la farina di mandorle a pioggia sulla miscela di uova e zucchero, mescolando con l'aiuto di un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto. Incorporate il burro pommade, versate in uno stampo per crostata di circa 25 cm. di diametro e cuocete fino a che il dolce è dorato. Quando è freddo, ricoprite di marmellata e decorate con i lamponi e le mandorle a filetti partendo dall'esterno verso il centro. Spolverate leggermente di zucchero a velo al momento di servire.

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi