Blueberry Muffins

Negli Stati Uniti, a furia di assaggiare, saccheggiare ricettari e sperimentare qua e là, ho avuto modo di acquisire una documentazione più che ampia sul muffin, il dolcetto nazionale... e voglio aprire la rassegna con quello forse più classico, ai mirtilli.Ottimi frutti i mirtilli, tra l'altro utilizzimi alla salute, anti-radicali liberi e conseguentemente anti-invecchiamento, amici della circolazione e conseguentemente anti-cellulite, e chi più ne ha più ne metta; peccato che, almeno in California, costassero un occhio.
Per fare questi muffins che vi profumeranno la casa e non metteranno in grande pericolo chi li gusterà (poco più di 120 kcal a pezzo, ve lo dice un tipo abbastanza fissato) ne servono 125 grammi, ed una cosa importantissima è metterli da parte con un po' di farina, per evitare che nei tortini vadano al fondo. Poi si procede con il resto degli ingredienti:
  • 250 g. di faina 00 (#405);
  • 80 g. di zucchero,
  • 3 cucchiaini di lievito in polvere,
  • 1 bustina di vaniglia,
  • 1/2 cucchiaino di sale,
  • 1 cucchiaino di buccia d'arancia grattugiata,
  • 1 uovo,
  • 60 g. di burro,
  • 250 ml. di latte,
prima sbattendo il burro e lo zucchero a crema, poi aggiungendo le uova sbattute, la farina con il lievito, gli aromi ed il latte. I fruttini li aggiungiamo alla fine. Quello che fa dei muffins dei dolci veramente cook-friendly è il fatto che gli ingredienti non vanno lavorati troppo, altrimenti la pasta risulta gommosa; praticamente la fatica maggiore è sorvegliare la cottura, giacché gli stampini, da riempire per non oltre due terzi della loro capacità, vanno in forno preriscaldato a 180º finché la pasta non è dorata, ma non troppo scura: e qui non posso che darvi il tempo indicativo di 10-12 minuti, perché...vatti a fidare dei forni!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi