Torta al cocco con sciroppo


Non so se anche ai "miei" tempi, duemila e piu' anni fa, i Greci andassero pazzi come adesso per le torte inzuppate di sciroppo. Ne esistono una quantita', tutte deliziose. Questa qui e' una torta apo simigdali me karida ke lemoni - a base, come tante altre, di semolino, con cocco e limone.
Vi serviranno, per 6-8 persone,
  • 250 g. di burro;
  • 3 uova leggermente sbattute;
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia o 1 bustina di vanillina;
  • 155 g. di semolino fine;
  • 150 g. di cocco disidratato;
  • 250 g. di zucchero;
  • 200 g. di farina autolievitante.
Preriscaldate il forno a 18o gradi. Imburrate ed infarinate uno stampo a cerniera da 22 cm.
Con il mixer sbattete a crema il burro e lo zucchero per 10 minuti, poi aggiungete gradualmente le uova, amalgamandole bene dopo ogni aggiunta, proseguite con la vaniglia ed il semolino, e continuate a sbattere per 5 minuti.
Unite poi il cocco e la farina setacciata, con un cucchiaio, fino ad ottenere una pasta omogenea che verserete nella tortiera, livellando la superficie. Cuocete per un'ora controllando con la prova-stecchino. Mentre la torta cuoce preparate lo sciroppo, tanto, al momento di utilizzarlo, vi servira' caldissimo: mescolate in un tegame
  • 180 g. di zucchero;
  • 250 ml. di acqua;
e cuocete a fiamma bassa fino a quando lo zucchero non si scioglie completamente e il liquido inizia a bollire; a questo punto unite
  • 1 limone a fette sottili,
abbassate la fiamma e terminate la cottura, scoperto e senza mescolare, per un quarto d'ora. Appena tirata fuori la torta dal forno versatevi sopra lo sciroppo e lasciate raffreddare. Le fette di limone vi serviranno per guarnire. Se poi volete strafare potete servirla con una bella cucchiaiata di yoghurt greco.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi