Biscotti alla nocciola

Quando la biscottiera "piange", bisogna correrle in soccorso. Quella di casa mia, ieri, aveva appunto questo problema... Guardando un po' cosa c'era a disposizione, ho trovato le nocciole e pensato di utilizzarle per questi frollini che non preparavo da molto tempo, e che, non fosse che la pasta ha bisogno di un riposo al fresco piuttosto lungo per poter essere lavorata, sono semplici e piuttosto sbrigativi. Ecco cosa serve:
  • 220 g. di farina 00 (#405); 250 se usate uova grandi;
  • 100 g. di nocciole macinate;
  • 20 g. di cioccolato fondente grattugiato;
  • 100 g. di zucchero;
  • 100 g. di burro;
  • 2 uova M;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci.
Il procedimento consiste semplicemente nel miscelare gli ingredienti asciutti e poi impastare, a fontana, una frolla con burro e uova intere. L'impasto sarà piuttosto molle e avrà bisogno di essere porzionato, con le mani unte o infarinate, in bastoni di circa quattro centimetri di diametro, da fare poi rotolare in granella di nocciole o zucchero a grani grossi. Avvolti in pellicola a mo' di salsiccia, i rotoli dovranno riposare in freezer per un paio d'ore: poi sarà possibile tagliarli a fette sottili e cuocerli in forno caldo a 170º fino a doratura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi