Torta alla panna con albicocche


E con questa siamo tornati quasi in pari... meno male. Sto parlando delle ricette "parcheggiate" da settimane e settimane qui sulla scrivania del computer in attesa che mi decidessi ad inserirle... Ecco una buona torta alla frutta i cui autori sono i tre pasticceri sudtirolesi Gasteiger-Wieser-Bachmann (So backt Südtirol, p. 162). Ogni volta che l'ho preparata non mi sono decisa a inserire la ricetta in mancanza di foto decenti, stavolta mi sono arrabbiata e la inserisco lo stesso, pazienza per l'estetica: quello che conta è il sapore... approvato dagli ospiti che avevo a cena!

Base
:
  • 125 g. di burro;
  • 80 g. di farina 00 (#405);
  • 50 g. di amido di grano;
  • 1/2 bustina di lievito in polvere;
  • 100 g. di zucchero a velo;
  • 2 uova M;
  • 1 bustina di vanillina.
Resta inteso che il burro dev'essere a temperatura ambiente; insieme con farina, amido, zucchero a velo, lievito e vanillina e naturalmente uova, lo lavoreremo in una pasta che sarà molto morbida e necessiterà di almeno mezz'ora di riposo in frigo.
Nel frattempo il nostro compito sarà di lavare, snocciolare e dividere a metà
  • 750 g. di albicocche,
e di preparare una crema mescolando
  • 125 ml. di panna fresca,
  • 2 cucchiai di rhum,
  • 1 uovo,
  • 1 cucchiaio di zucchero.
Trascorso il tempo di riposo della pasta, preriscaldiamo il forno a 170º e stendiamo la base in uno stampo da 26 cm. imburrato e infarinato, ricoprendola con le mezze albicocche con la parte ricurva all'ingiù. Versiamo sopra la miscela di panna e via in forno per 50 minuti.
La torta si serve spolverata di zucchero a velo e, a voler essere proprio precisi... con un bel ciuffo di panna e mandorle a lamelle.

Commenti

  1. Semplice e davvero invitante questa torta! Certo non lascia insoddisfatto proprio nessuno: dolce con la panna ed estiva con le albicocche!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. beata te che sei in pari...a me invece aumentano le ricette, ma diminuisce il tempo per pubblicarle, sigh!

    Questa torta è di una bontà unica...mi sa che si aggiungerà presto alla mia interminabile lista!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi