Cuccìa all'antica

Esportazione al contrario! Dalle brume del Nord spostiamoci all'antica Sicilia con la ricetta della cuccìa - il dolce tradizionale del 13 dicembre, giorno di S. Lucia, preparato col grano cotto ed i ceci. Oggi il condimento principe della cuccìa è la crema di ricotta, o in alternativa la crema di cioccolato, che non ho capito se sia invenzione moderna delle pasticcerie palermitane, anche se è una delizia. La cuccìa è infatti, in origine, un piatto della cucina povera, risalente a tempi di magra, altro che crisi, e la sua forma base era... con olio e limone! La versione dolce, invece, prevedeva anticamente il vino cotto o il biancomangiare.
Da tenere presente che il grano va tenuto a bagno per tre giorni prima della cottura, e che deve trattarsi di chicchi "nature": una volta ho provato con il grano precotto in sacchetto, cioè Ebly, per abbreviare i tempi, e il risultato non era "lui". Quel grano lì è ottimo da mangiare in insalata, per quanto mi riguarda  anche senza alcuna aggiunta... ma per la cuccìa non se ne parla.
Per 300 g. circa di grano, si aggiunge una manciatina di ceci. Dopo l'ammollo il grano ed i ceci si cuociono, con una foglia d'alloro, per un paio d'ore in abbondante acqua non salata; appena teneri, si lasciano raffreddare nella pentola, che viene poi avvolta in carta di giornale o in una coperta e lasciata da parte. Vedrete, l'indomani, che il grano avrà continuato la cottura per conto suo assorbendo la maggior parte dell'acqua.
Scolatelo e conditelo. La ricetta del biancomangiare la trovate qui, e quella della crema di ricotta, per i più raffinati, qui. Quella di oggi invece è una variante davvero antica: il condimento si realizza con vino cotto, pezzetti di cioccolato fondente, zuccata, pezzetti di cotognata o cedro candito, buccia d'arancia fresca grattugiata e un paio di cucchiaiate di zucchero. Piccolo "tradimento" rispetto ai tempi andati: io utilizzo zucchero di canna Mascobado, che è molto più aromatico. Abbondante cannella completa con un profumo inconfondibile.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi