Bocconcini di frangipane

Piccole delizie alla mandorla, e per giunta - diversamente che la crème Frangipane nella sua versione più classica - senza l'ombra di burro! Ma non lo capirà nessuno, tanto sono morbide. Per la ricetta, che fa oggi il suo debutto in Italia, devo ringraziare ancora una volta Eryn.
Andrebbero usati degli stampi da mini-muffins, io non ce li ho e uso formine normali: vengono fuori dei bei pasticcini in forma di budino, e uno non sa mai se pensare: peccato, perché con gli stampi piccoli se ne ricaverebbero di più, oppure: meno male, perché così sono più grandi!
Vedete un po' voi... ma, a volere proprio esagerare, si può anche raddoppiare la dose e farci una torta, che tanto non ha bisogno di creme perché l'impasto è soffice e umido al punto giusto. In ogni caso, questa ricetta vi basterà a riempire 8 stampini da muffins normali.

  • 120 g. di mandorle macinate fini;
  • 2 uova L;
  • 80 g. di zucchero;
  • 65 g. di yoghurt naturale al 3% (l'autrice della ricetta dice che anche quello supermagro va bene, io non so che dirvi, tranne che l'idea non mi ispira).
  • qualche goccia d'estratto di mandorla;
  • un cucchiaino di zucchero con vaniglia;
  • un pizzico di buccia grattugiata di limone.
Premesso che vaniglia e limone li aggiungo io... partenza: montare le uova a spuma con lo zucchero, la buccia grattugiata e lo zucchero vanigliato e aggiungere lo yoghurt e l'estratto di mandorla, continuando a montare; per ultimo, le mandorle macinate. L'impasto sarà fluido. Suddividetelo negli stampini e cuocete a 180 gradi per 15-20 minuti a seconda delle loro dimensioni; coprite con alluminio e continuate ancora per 5 minuti. Appena intiepiditi, si possono sformare. Per un paio di giorni potrete conservare i dolcini coperti, ammesso che durino. 


Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi