Torta di ciliegie affogate (Versunkener Kirschkuchen)



Una torta abbastanza classica da preparare con le ciliegie fresche che in questo momento hanno il loro momento d'oro. Ne ho già segnalato qualche tempo fa una versione allo yoghurt, ma questa è diversa per l'impasto molto più ricco, che è quello che utilizzo quando voglio preparare il Kugelhupf nella versione non lievitata. Semplicemente, in questi casi dimezzo la dose.
La ricetta dell'impasto è semplicemente strepitosa, è tradizionale austriaca e l'ho imparata da Christine R., che è di Linz (su Chefkoch.de). La pasta è soffice e nello stesso tempo densa, "burrosa" al punto giusto senza ungere. Il giorno successivo è ancora tale, anzi forse addirittura migliore. 

All'uso tedesco, aggiungo in questa versione le briciole, preparate però con le mandorle, e sostituisco il rhum con  l'amaretto perché con le ciliegie nere è l'accoppiata vincente, anche se non si sentirà poi troppo al gusto.

Per uno stampo da 26 cm.
  • 110 g. di burro morbido;
  • 60 g. di zucchero a velo;
  • 50 g. di zucchero;
  • 110 g. di farina;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • 60 ml. di panna acida;
  • 2 uova, separate, e 1 tuorlo;
  • 24 g. di amido di grano o mais;
  • 1 bustina di zucchero con vaniglia;
  • 2 cucchiai di liquore amaretto;
  • circa 600 g. di ciliegie nere fresche, snocciolate;
  • 30 g. di mandorle macinate a farina;
  • 1 cucchiaio di burro;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 1 pizzico di cannella in polvere.
Preriscaldate il forno a 170 gradi. Montate bene burro, zucchero a velo, amido, vaniglia e liquore, deve risultarne una pomata molto leggera e bianca. Aggiungete i tuorli a uno a uno, poi la farina setacciata col lievito alternandola con la panna acida. Versate l'impasto nello stampo unto e infarinato e disponeteci sopra le ciliegie.
Per le briciole impastate la farina di mandorle con il burro, lo zucchero e la cannella. Se il risultato dovesse essere troppo compatto aggiungete una spolverata di farina; lo dico perché quando preparo lo Streusel vado un po' a occhio, quindi prelevando il burro col cucchiaio che ho in casa io ci siamo, ma con quelli altrui?
Spargete le briciole sulla torta e cuocete per circa 50 minuti. Controllate con lo stecchino. 

Commenti

  1. Il problema dei dolci con le ciliegie è il tempo infinto che si sta a denocciolarle, sì lo so, sono pigra, ma nel frattempo che ne ho snocciolate 4 ne ho mangiate 8!!! :D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi