Torte brétonne ai mirtilli

Per i mirtilli "veri", quelli selvatici, è ancora presto, ma non riuscivo a resistere e ho comprato quelli coltivati, ancorché bio... Ci è scappata questa torte brétonne che non so cos'abbia a che fare con la Bretagna: è canadese!
L'aspetto è abbastanza ordinario, ma se provate ad assaggiarla può darsi che vi chiediate come avete fatto finora a vivere senza: se la definiscono un pur délice, c'è un motivo.
Ed è facile, eh? il che non guasta per niente! Tra l'altro le blogger canadesi (tra cui Isabelle e Viviane) ci fanno la cortesia d'indicare le dosi anche col sistema metrico, risparmiandomi la fatica di fare le conversioni...
Quindi, detto all'europea, vi servono
  • 75 g. di burro;
  • 1 uovo sbattuto;
  • 130 g. di zucchero (l'originale prevede 150 g., ma i canadesi sono becs sucrés, con 130 avrete già un risultato ben dolce a cui dovrete aggiungere... la glassa! vedete un po' voi...)
  • 12 g. di lievito per dolci;
  • 130 g. di farina;
  • una presa di sale;
  • 185 g. di latte;
  • vaniglia.

Lavorare a crema burro e uovo, aggiungere lo zucchero e mescolare bene; incorporare poi gli ingredienti asciutti setacciati alternandoli col latte. 
A questo punto aggiungere all'impasto una miscela di

  • 300 g. di mirtilli;
  • 120 g. di farina.

Versare in uno stampo infarinato (il mio è quadrato, 22x22) e cuocere a 180 gradi per circa 35 minuti (però, il  cuoco propone, il forno dispone). Appena uscita dal forno, pungete la torta con uno stecchino e versatevi sopra una glassa di sucre à la crème blanc preparata con 

  • 150 g. di zucchero;
  • 60 g. di panna;
  • 120 g. di burro (così l'originale, io ne aggiungo 30 grammi e uso zucchero a velo; lo so che la riduzione è drastica ma mi piace così!)

Per la glassa, fate fondere il burro, aggiungete la panna e lo zucchero finché non si scioglie; versate sulla torta ancora calda e lasciate intiepidire. 
Ho provato anche con un misto mirtilli e lamponi, è ancora meglio!

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi