Pancakes (di Re Artù) di selvaggia perfezione



Quelli della King Arthur Flour non finiranno mai di stupirmi! La loro ricetta per preparare i pancakes era già un punto di riferimento, ma con quest'altra, che definiscono Pancakes Gone Wild, le frittelle hanno uno spessore e consistenza semplicemente perfetti. Le dosi sono ideali per una coppia oppure per una merenda di bambini: otterrete circa otto pancakes grandicelli - 8 cm. più o meno - o 14 piccoli. Ma raddoppiare si può!
  • 1 uovo L;
  • 150 g. di latte;
  • 25 g. di olio vegetale o di burro fuso;
  • vaniglia;
  • 85 g. di farina o (#405, all-purpose);
  • un pizzico di sale;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci,
  • 14 g. di zucchero;
  • l'ingrediente "caratterizzante" che preferite (pepite di cioccolato, mirtilli, amarene secche, banana, mela... o niente!)

Mescolare gli ingredienti liquidi e aromatizzare con la vaniglia. A parte riunire quelli asciutti e incorporarli ai liquidi, senza lavorare l'impasto. Qualche grumo è normale e non deve scandalizzarvi.
Unire, se li usate, gli ingredienti aggiuntivi. Lasciate riposare per 15 minuti, intanto che si riscalda la padella.
Ungetela leggermente e porzionate da 2 a 4 cucchiai d'impasto per ogni pancake. Cuoceteli 15 secondi per lato, o finché non sono leggermente dorati da entrambe le parti. Servite, manco a dirlo, con abbondante sciroppo d'acero!
Se avete tempo potete montare l'albume a parte e aggiungerlo all'impasto dopo il tuorlo, il risultato sarà ancora più soffice.


Commenti

  1. Grazie Antonella... Mio figlio adora i pancakes... La provo di sicuro!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi