Cookies stile Laura Todd


Il simpatico Bernard (La cuisine de Bernard), che come me si diletta di taroccamenti, è riuscito a riprodurre un biscotto del genere cookie che fa furore in Francia nella versione dei negozi Laura Todd. A me piace perché non è untuoso o caramelloso, e nello stesso tempo molto frollo. L'ingrediente segreto è in questo caso il grasso di noce di cocco, che potete trovare nei supermercati bio. Si presenta in forma solida, una votla aperto il barattolino va conservato in frigo e si indurisce, ma a temperatura ambiente torna subito morbido. Attenti alla cottura; se si supera il momento giusto poi i biscotti diventano duri. Rispettando i tempi avrete la sensazione che siano crudi: non fidatevi e tirateli fuori senza esitazioni.

Si possono preparare con qualsiasi tipo di ingrediente "caratterizzante". Questi della foto hanno pezzetti di cioccolato al caffé e di cioccolato bianco per una versione "cappuccino".
  • Olio solido di cocco, 40 g.;
  • Margarina, 50 g.;
  • Burro, 20 g.;
  • Zucchero, 100 g.;
  • Zucchero di canna scuro, 70 g.;
  • Farina, 190 g.;
  • Uovo, 25 g. (sbattere e pesare)
  • Vaniglia, semi di una bacca;
  • Un pizzico di sale;
  • Pepite di cioccolato o altro ingrediente a piacere.
Bernard inizia dal far fondere completamente i grassi. Io trovo che il risultato sia migliore lasciandoli morbidi e montandoli con lo zucchero e la vaniglia, per poi aggiungere l'uovo e la farina "a botta". Anche in questo caso, è una frolla, non va impastata!
Lasciare al fresco 45 minuti. Poi porzionare in pezzi da circa 45 grammi e disporli sulla teglia ben distanziati. Schiacciare a uno spessore di meno di un centimetro. Cuocere a 140 gradi per 10-15 minuti e lasciare raffreddare.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi