Lemon curd di Ina Garten



Ina Rosenberg Garten è una cuoca americana nota come The Barefoot Contessa. La sua è tra le ricette più comode per realizzare il lemon curd anche in piccole quantità ed utilizzando uova intere (Martha Stewart o la ricetta della Williams-Sonoma usano per esempio solo i tuorli, e pazienza dover utilizzare gli albumi in qualche modo - al massimo, frittata), ma resta quel tal sentore che nemmeno il limone riesce a mascherare... 
Per un barattolino come quello della foto più uno piccino (ca. 250 g.):
  • 3 limoni piccoli o 2 grossi (per un totale di circa 80 ml. di succo)
  • 130 g. zucchero
  • 60 g. burro a t.a.
  • 2  uova
  • un pizzico di sale

Grattugiare la buccia dei limoni (solo la parte gialla) e passarla al mixer con lo zucchero. 
Lavorare a crema il burro con questa miscela. Incorporare le uova, una alla volta, il succo di limone  (filtrato) ed il sale. Se la miscela "fiocca", niente paura. Queste operazioni si possono fare direttamente nel tegame in cui il lemon curd deve cuocere.
Riscaldare a calore moderato fino a quando la miscela prima diventa bene omogenea, e poi si addensa. Ci vorranno circa dieci minuti, la temperatura giusta dev'essere intorno ai 75 gradi. Mescolare in continuazione con la frusta per evitare i grumi. Lasciare intiepidire, versare nei barattoli e refrigerare. 
La crema si conserva in frigo per tre-quattro giorni.  

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi