Biscotti morbidi alle castagne



Biscotti teneri con il sapore dell'autunno, adatti a essere "pucciati" nel caffellatte, ma che sarebbe un vero peccato utilizzare solo per quello! Se riuscite a trovare i marroni precotti risparmierete del tempo, altrimenti un po' di pazienza per la lessatura.
Con questa ricetta otterrete 15-16 pastarelle.
  • Marroni cotti, 100 g.
  • Farina 00, 170 g.
  • Burro a temperatura ambiente, 100 g.
  • Lievito per dolci, 1 cucchiaino colmo
  • Zucchero di canna, 35 g.
  • Zucchero semolato, 35 g.
  • Semi di vaniglia, 1/4 di cucchiaino
  • Zucchero vanigliato, 1 bustina
  • Miele fluido, 1 cucchiaio
  • 1 uovo L
  • Cioccolato al latte a pezzetti, 25 g.

Passare le castagne al setaccio o sfarinarle con le mani. 
Montare il burro con lo zucchero, la vaniglia e lo zucchero vanigliato. Aggiungere l'uovo, il miele, le castagne e amalgamare bene. Continuare con la farina mista al lievito e terminare con i pezzetti di cioccolato al latte.

Lasciare l'impasto in frigo per mezz'ora, poi formare delle palline e cuocere a 180º per 15 minuti fino a doratura. 
A chiusura ermetica, questi biscotti si conservano bene anche per quattro giorni o più; tuttavia se ne apprezza particolarmente la morbidezza gustandoli il giorno stesso o l'indomani.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi