Pasticcini al té matcha



LA ricetta di questi pasticcini è, inizialmente, rubata. Nel senso che mi trovavo in una libreria e la mia attenzione è caduta su un libro di ricette col matcha, il tè verde giapponese che, invece di una pace zen, rischia di produrre l'effetto contrario non appena vi trovate davanti agli occhi l'etichetta col prezzo.
La costosissima bevanda è per ora di gran moda in Germania e io veramente l'avevo acquistata per un altro motivo: mi piace il matcha latte, il "cappuccino verde", che per qualche ragione però arriva sempre tiepido. Ora, se c'è una cosa che io proprio non sopporto, ma proprio per niente, è il cappuccino tiepido. Il cappuccino e in generale le bevande al latte o sono calde o niente, specialmente a Berlino e specialmente d'inverno. Col cappuccino normale sono riuscita a fare passare il messaggio,  almeno nel mio caffè preferito, ma con il matcha latte no, probabilmente perché viene preparato in un frullatore e il latte, anche caldissimo, in qualche modo si raffredda. Quindi ho pensato, me lo compro io e tagliamo la testa al toro.
Bisogna anche dire che il matcha, nei dolci, ci sta bene. Da quel momento della libreria ho preparato più volte sia questi mini-muffins che altre cose, e con grande soddisfazione. Dicevo che la ricetta è "inizialmente" rubata perché non mi ha soddisfatto all'inizio, li volevo più teneri, e ho iniziato a fare diversi tentativi prima di arrivare al risultato che cercavo.
Badate che sono verdi... anche se dalla foto non si vede. 

  • Mandorle macinate 30 g.
  • Farina 00 25 g.
  • Burro morbido 70 g.
  • Zucchero 70 g.
  • Té matcha in polvere 3 cucchiaini
  • Lievito per dolci 1/2 cucchiaino
  • Miele 1 cucchiaino
  • 1 uovo 
Montare burro e zucchero. Aggiungere l'uovo, le mandorle macinate miste alla farina e al lievito e il miele. Terminare con il tè matcha.
Riempire dei pirottini mignon con un cucchiaino colmo d'impasto e cuocere a 180 gradi per circa 15 minuti. Ne riescono circa 20.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi