Berries&Cream Cake



Questa ricetta, dopo averla adocchiata dagli amici americani della King Arthur Flour, l'ho rinviata per almeno due anni prima di decidermi a prepararla. Ci pensavo sempre a inizio estate quando i frutti non erano ancora al loro momento clou, poi ne capitava sempre una per cui, quando il momento arrivava, non la potevo preparare, per poi ripensarci quando la stagione era finita. Così va il mondo. Quest'anno niente scuse, la volevo e basta, ho approfittato della visita di una cara amica ed eccola qua.
Ad averci pensato prima: è buonissima e la potete combinare con i frutti di bosco che volete.

Le dosi sono per un dolce da 26 cm oppure per uno da 20 e uno piccino da 18.

Base
  • Farina per tutti gli usi, 180 g
  • Zucchero, 100 g
  • Burro morbido, 110 g.
  • Lievito per dolci, 1 cucchiaino e 1/2
  • Sale, 1/4 di cucchiaino
  • 1 uovo 
  • Vaniglia (semi o 2 cucchiaini di estratto)
Copertura
  • Panna acida, 450 g.
  • 1 uovo
  • Zucchero, 100 g.
  • Vaniglia, semi di 1 bacca o 2 cucchiaini d'estratto

Inoltre:
  • 700 g. di frutti di bosco misti

Questa torta è di preparazione molto rapida. Preriscaldare il forno a 175º e iniziare con la base.
Mescolare farina, zucchero, burro, sale, lievito, uovo e vaniglia - tutto insieme, avete letto bene - con il frullatore a mano. Otterrete un impasto consistente, che potrà essere necessario compattare con le mani, verso la fine delle operazioni.
Foderare con questa frolla il fondo di una tortiera da 26 cm. imburrata e infarinata e distribuirvi sopra la frutta. Vi sembrerà eccessiva, non lo è.
A parte mescolare la panna acida, l'uovo, lo zucchero e la vaniglia. Versare questa miscela sopra alla frutta. Cuocere da 55 a 70 minuti, finché il bordo è leggermente dorato. Lasciare raffreddare e poi refrigerare fino al momento di servire.

Da notare:
- La torta si conserva per tre giorni in frigo, e può essere preparata agevolmente il giorno prima senza soffrirne.
- Il sour cream americano è panna acida al 30% di grassi, il che determina, almeno in Germania, un problema: l'esatto corrispondente, o Sauerrahm, ne contiene il 10%, mentre quello al 30% è un altro prodotto (Schmand). Come sia la panna acida che si trova in Italia non so, ma vi posso assicurare, avendo una volta comprato il Sauerrahm per non avere riflettuto sul problema, che anche con una panna acida al 10% il dolce risulta molto buono.

Commenti

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi