Orangenschnitten


Non vorrei essere insistente... ma questa qui, vipregovipregoprovatela!!!
Per me è stata una sorpresa fenomenale. Giovedì scorso, in attesa di ospiti a cena, ero alla ricerca di un dessert che non mi portasse via l'intera giornata (che poi se n'è andata lo stesso per preparare le altre cose), e ho tirato fuori questa ricetta tedesca, rubata. Dico rubata perché l'avevo vista in un libro che non ricordo più, in libreria, ma non mi interessava comprarlo; i dolci all'arancia però li adoro, e così l'ho imparata a memoria e appena fuori l'ho trascritta su un foglietto. Risultato... avete presente quel detto, vedi Napoli e poi muori? Ecco: queste fette all'arancia sono come la città campana: non si può vivere un'intera vita senza averle provate. Da urlo.
Oltretutto, cari fan del cocco, c'è una chicca per voi: la base è pasta frolla al cocco. Io, che il cocco non ce l'avevo e non volevo scendere a comprarlo, l'ho sostituito con farina di mandorle senza che il dolce ne abbia sofferto minimamente. Fate voi.
Ingredienti per la base:
  • 250 g. di farina 00 (#405);
  • 75 g. di zucchero;
  • un pizzico di sale;
  • 150 g. di margarina;
  • 50 g. di cocco râpé (in alternativa 50 g. di mandorle macinate).
Ingredienti per l'impasto:
  • 250 g. di margarina;
  • 200 g. di farina 00 (#405);
  • 200 g. di zucchero;
  • 2 cucchiai di lievito per dolci;
  • 3 cucchiai di succo d'arancia;
  • 3 cucchiai di latte;
  • Buccia grattugiata di un'arancia;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 3 uova.

Miscelate farina, zucchero e sale, aggiungete la margarina a pezzetti e intridete tutto. Impastate rapidamente in una pasta liscia e mettetela in frigo per mezz'ora. Foderatene uno stampo rettangolare e cuocete in forno caldo a 200º per dieci minuti, dopo avere punzecchiato bene la pasta con una forchetta.
Nel frattempo preparate l'impasto, che è un'altra di quelle cose che so chiamare in tedesco ma non in italiano: Rührteig, che vuol dire "pasta che si mescola" e sarebbe poi l'impasto da ciambella o da plumcake, ma in questo caso più spugnoso, simile al pan di Spagna. Lavorate a crema la margarina con lo zucchero, la vaniglia e il zeste d'arancia, poi agiungete a poco a poco le uova. Setacciate la farina con il lievito e aggiungetela all'impasto alternandola con il succo d'arancia e il latte.
Dopo i dieci minuti di cottura, tirate fuori dal forno la base e spalmatela, ancora calda, con
  • 3 cucchiai di marmellata (albicocca o arancia), intiepidita e diluita con
  • 1 cucchiaio di succo d'arancia.
Riversatevi l'impasto all'arancia e continuate la cottura per altri 15-20 minuti. Al termine, versate sulla torta ancora calda un misto di
  • 100 ml. di succo d'arancia;
  • 1 cucchiaio di rhum;
  • 3 cucchiai di Grand Marnier o altro liquore all'arancia;
  • 2 cucchiai di zucchero a velo.
A poco a poco il liquido assorbito si asciugherà, ma lascerà la pasta soffice e delicatissima. La ricetta tedesca prevede a questo punto una glassa di zucchero a completare il dolce, ma va benissimo anche lo zucchero a velo! Poi raccontatemi...

Commenti

  1. wow un dolce da pasticceria!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. stupendo ,lo proverò appena posso!

    RispondiElimina
  3. che buona mi piacono queste generi di dolci!

    RispondiElimina
  4. Che bellissimo dolce!!! Lo proverò sicuramente, lascia che salvi questo link...mi hai fatto venire una famona tremenda!
    Bacioni
    Ago :-D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Biscotto materano da latte

Giammelle d'uova, alias: savoiardo giulianese

"Pasticciotti" natalizi