Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Torta di rabarbaro alla danese (di Lagkagehuset)

Immagine
Ricetta di Ole Kristoffersen della catena di pasticcerie Lagkagehuset, souvenir del mio recentissimo viaggio a Copenhagen. Città affascinante, in cui veramente mi piacerebbe molto tornare.
La torta è fatta di una pasta a briciole e di un impasto soffice (mazarin) in cui affondano i pezzetti di rabarbaro.

Ripieno: 
250 g di rabarbaro pulito e tagliato a pezzetti  crema pasticcera (fredda), preparata con:
 1 tuorlo d'uovo; 1 cucchiaio di zucchero;semi di mezza bacca i vaniglia;150 ml. di latte;1/2 cucchiaio di amido.Pasta a briciole (Smuldredej):
40 g. di burro;80 g. di farina;40 g. di zucchero;1/2 cucchiaino di lievito per dolci. Impastare tutto fino ad ottenere, per l'appunto, briciole, niente di più e niente di meno.

Impasto base (Mazarin):
80 g. di burro morbido;80 g. di zucchero;80 g. di farina;2 uova;1 bacca di vaniglia (i semi);1 cucchiaino di lievito per dolci. Montare burro e zucchero a crema con la vaniglia. Aggiungere le uova una per volta, ripulendo bene le pareti della…

Le ciambelline allo yoghurt di Flavio

Immagine
Merendina tra quelle della serie "i fantastici anni Ottanta", recuperata grazie a Flavio, in arte Tlazolcalli, mio maître à penserin fatto di cucina messicana in tempi post-californiani e caratterizzato da una simpatia, ma una simpatia, che se uno legge le sue ricette ed è per qualche ragione seccato, ritorna allegro ancora prima di assaggiare il risultato. Quindi, innanzitutto lo ringrazio per la ricetta; e a questo punto perché la inserico? Perché procede con il principio dei vasetti di yoghurt da usare come misurino, e proprio su questo... non mi trova d'accordo: io sono di quelli snob, che vogliono sapere le quantità esatte. Allora, nel caso in cui ci fossero in giro miei compagni di snobismo, può essere utile rendere noto a che cosa corrispondono le dosi indicate da Flavio. 150 g. di yoghurt al 3,5%;130 g. di zucchero;125 g. di farina 00;60 g. di amido per dolci;90 g. di olio di semi;2 uova M;10 g. di lievito per dolci;buccia di limone; un pizzico di sale;vaniglia;u…

Baked Donuts (di Re Artù)

Immagine
Quelli della Dunkin Donuts mi facevano antipatia già nella patria loro. Figuriamoci ora che stanno colonizzando l'Europa, e che per giunta i donuts,se sono in preda a nostalgie del magico mondo a stelle e strisce, me li preparo da sola. Questa versione non è fritta, ma la differenza non si avverte (a parte il sentore dell'olio "da macchina" dei donuts commerciali): la ricetta è stata studiata da quelli della King Arthurproprio per ottenere questo effetto. Sono buonissimi e proprio come ce li ricordiamo... eccoli qua con le dosi secondo il sistema metrico decimale, che il ciel lo benedica. 110 g. di farina 00 (#405);100 g. di zucchero;1 cucchiaino di lievito per dolci;28 g. di yoghurt (in alternativa: stessa quantità di latte in polvere + 2 cucchiai d'acqua + 2 cucchiaini di succo di limone; 2 cucchiai colmi di buttermilk alias latticello);una presa di noce moscata;1/4 di cucchiaino di sale;un pizzico di cannella;2 uova M;35 g. di olio di semi.  Mescolare gli ingr…